Cod. 84000001 / EAN -

Arrosticini ovino adulto

6,90 €

Al kg 17,25 €

Aggiungi al carrello
Cod. Art. 84000001

Arrosticini ovino adulto

6,90 €

IVA inclusa - Al kg 17,25 €
Disponibile

Consegnato in 2-5 giorni lavorativi

Quantità

Aggiungi al carrello

INIMITABILI, NEL RISPETTO DELLA TRADIZIONE AUTENTICA!

Gli originali arrosticini abruzzesi, spiedini di pecora di razza selezionata e lavorata secondo la tipica tradizione regionale, in un preciso equilibrio tra parti magre e piccoli pezzetti di grasso che, sciogliendosi, affumicano l’arrosticino, mantenendo la carne morbida e conferendole un gusto ricco e un aroma unico.

Gli arrosticini da sempre sono considerati il piatto abruzzese per eccellenza.
Dalle origine antiche, oggi sono un riconosciuto "street food" di alta qualità diffuso in Italia e all'estero.
Cotti su griglia o sulla tipica "canalina", in pochi minuti assapori una prelibatezza dal gusto unico e dalla consistenza sfiziosa.

Uno tira l'altro!

Le origini

Gli arrosticini risalgono ad inizi ‘900, come carne di recupero delle greggi transumanti, che in inverno dall’alpeggio venivano condotte a valle per pascolare in aree dal clima più mite. Spesso accadeva che qualche pecora si azzoppasse nelle vie impervie di montagna, divenendo incapace di proseguire il percorso. Così i pastori la macellavano sul posto, al fine di non sprecarne la carne, ricavandone un gustosissimo prodotto della cucina povera itinerante, che veniva infilato con dei piccoli ceppi di legno e cotto sulle braci ottenute dal fuoco dell’accampamento.

 

  • Conservazione Confezionato in atmosfera protettiva . Non forare la confezione. Conservare in frigorifero tra 0°/+4° C. Consumare dopo accurata e completa cottura. Una volta aperta la confezione consumare entro 48 ore.
  • Peso medio 20 g cad.
  • Modalità di cottura e degustazione dell' Arrosticino d'Abruzzo
    Tradizionalmente gli arrosticini vengono cotti sulla brace, senza la fiamma viva del fuoco, con l'apposita "canalina" o "fornacella".
    Per mantenere la carne naturalmente ricca dei propri succhi, quindi più tenera e gustosa al palato, è importante che nella fase di cottura gli spiedini vengano girati con un'alternanza ripetuta per circa 4/5 minuti e che la fase di salatura venga eseguita solo alla fine.
    Da accompagnare con fette di pane casareccio unte con olio extravergine d'oliva e vino Montepulciano d'Abruzzo.

    Assistenza su cottura e preparazione, contatta il nostro chef su WhatsApp: +39 340 7957471